WTA, i “Premi Oscar” del turismo: importanti riconoscimenti per l’Italia

World Travel Awards serves to acknowledge, renowe and celebrate excellence across all sectors of the global travel and tourism industry. Così si presentano i World Travel Awards: un riconoscimento importante che premia l’eccellenza in ogni ambito attinente l’industria del viaggio e dell’ospitalità, dunque destinazioni, hotel per ogni tipologia di attività, resort, agenzie di viaggi, tour operator, vettori aerei, compagnie crocieristiche e chi più ne ha più ne metta.

Il premio suddivide il globo in dieci zone: Africa, Asia, Australasia, Caraibi, America centrale, Europa, Oceano Indiano, Medio Oriente,  America del nord e America del sud. La premiazione si svolge proprio nel mese di ottobre, e nella categoria dell’Europa il nostro caro Stivale ha collezionato ben 63 nomination, quasi in ogni categoria e per determinate categorie vantando anche nomination doppie, triple e quadruple. A quanto pare il belpaese è leader nel settore dell’accoglienza turistica, soprattutto nel target del lusso e benessere, e (inutile dirlo) per bellezza di siti e destinazioni. Scarseggiano ancora, stando al resoconto delle candidature, eccellenze nel settore congressuale e golf, nei quali invece assistiamo ad una domanda sempre crescente; nell’attività di agente di viaggio e tour operating, in cui non troviamo alcuna azienda italiana menzionata, e nei trasporti, con l’unica nomination dell’operatore Grimaldi Lines e neanche come miglior compagnia di traghetti, bensì come miglior sito internet.

E per quanto riguarda le destinazioni? La più nominata è Roma, destinazione di eccellenza per resort di lusso, per coppie, per miglior suite hotel, migliore destinazione, migliore sito turistico (candidato il sito del Colosseo e del Foro Emiliano), migliore centro benessere e decine di altre. Segue Venezia, poi Firenze ed infine Genova, candidata come città col miglior porto crocieristico. Se volete divertirvi a studiare tutte le nomination italiane in gara, cliccate sul link:

http://www.worldtravelawards.com/winners2012-8

Rispetto al gran numero di candidature i riconoscimenti sono stati ben pochi: soltanto tre. Chi sono questi fortunati vincitori, testimoni dell’eccellenza italiana nel mondo? Scopriamoli di seguito!

Miglior Resort su un’isola – Pullman Timi Ama Resort, Villasimius, Sardegna: paradisiaco resort ai piedi della torre aragonese immerso in un’idilliaca cornice di natura mediterranea, offre agli ospiti spiaggia privata, Spa 5*, escursioni private in barca e una moltitudine di attività (marittime e non) per un soggiorno difficile da dimenticare. Il prezzo? Non eccessivo come potremmo immaginare: tariffa più bassa disponibile 165 € a camera (doppia), ma prenotando con almeno sei mesi di anticipo!

Migliore Resort in Europa – Forte Village Resort, Santa Margherita di Pula, Sardegna: il prestigioso titolo di migliore resort europeo va a questa meraviglia di nuovo sarda, Villaggio incorniciato da incommensurabili bellezze naturali che solo la nostra Sardegna sa offrire. Questo resort offre lussuriosi bungalows, suite e ville private, Spa 5*, accademia sportiva per giovani, go kart, spiagge private, escursioni e 21 ristoranti con neanche sappiamo con precisione quante stelle michelin, con uno dei quali collabora il famoso chef Gordon Ramsay, e una moltitudine di altri intrattenimenti per tutti i gusti ed età. Sardegna orgoglio italiano in Europa!

Migliore treno di lusso in Europa – Venezia, Orient Express. Anche qui riconoscimento importante: l’incantevole Venezia è stata votata come migliore fermata del famoso treno di lusso Orient Express, titolo conquistato per il secondo anno di seguito per la quale è in nomination anche come migliore treno di lusso di tutto il mondo. Diverse sono le soluzioni per chi parte da Venezia, di due, tre fino a sette notti attraverso l’Europa, una vera “crociera su ferri” con cifre da capogiro: un viaggio di due giorni e una notte da Venezia a Vienna parte da 1090 euro, fino ad arrivare al prezzo base di 7270 euro per il viaggio di una settimana attraverso Cracovia, Dresda e Parigi fino a Londra!

Applaudiamo dunque questi importanti riconoscimenti, simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo. Certamente siamo ben lontani dal tema low cost che ci caratterizza… ma i sogni, almeno, sono ancora gratis!!

Annunci

Pubblicato il 17 ottobre 2012, in Oltre il viaggio con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Sfondi porte aperte e complimenti per il tuo blog molto carino!!!! 😊

  2. L’Italia dovrebbe puntare TUTTO sul turismo ma ahimè chi ci governa (e governato) pare non se ne sia ancora accorto!!

    • Come potrei non condividere!! Purtroppo il discorso è sempre lo stesso, essendo il paese più bello del mondo (inutile negarlo, lo siamo e basta) l’imprenditore medio ritiene che non occorra un grande sforzo per vivere di turismo… secondo il classico ragionamento al ribasso dello sforzo tipico del nostro popolo. E intanto siamo stati superati dagli arrivi da francesi, brasiliani, cinesi e spagnoli… un motivo ci sarà penso! Basta va, parlerei di quest’argomento per ore… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: