Atmosfere cupe e mercatini di Natale. Dresda tra valore universale e “de-listing”

La città sassone di Dresda, capitale del Land della Sassonia e tra i più importanti poli economici della Germania orientale, è stata al centro di infinite discussioni negli ultimi anni, dal 2000 in poi in particolare. Iscritta nell

151220137179

a lista del patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO, il paesaggio culturale della Valle dell’Elba ha subito la cancellazione dalla prestigiosa lista nel 2009, causa costruzione di un ponte che ha fatto venir meno il requisito dell’integrità paesaggistica.  Decisione giusta? Decisione sbagliata? Persone più competenti di noi si sono già pronunciate in passato; eviteremo dunque di entrare nel merito della discussa questione UNESCO: lista

o non lista, Dresda resta un paesaggio urbano storico dall’indubbio fascino e valore culturale, centro d’arte internazionale e polo turistico trainante della regione della Sassonia.

Monumentale, sfarzosa, tanto da essere soprannominata la “Firenze del Nord”, Dresda vanta una lista di attrazioni e poli culturali che rendono una visita in città obbligatoria per tutti i viaggiatori del nord est tedesco; Gemäldegalerie, Teatro dell’Opera, la panoramica Brühlsche Terrasse e la sua vista mozzafiato sulla Valle dell’Elba, la monumentale 151220137201 - CopiaFrauenkirche, e ancora chiese, parchi, ponti, vedute, università e poli della cultura, teatri, artisti di strada.

Nonostante questo attraente mélange di fattori attrattivi, lo ammetto, il motivo principale che ha spinto la vostra viaggiatrice ad usufruire del treno gratuito per Dresda (università tedesche +1000 punti!) è la ricorrenza annuale, nel mese di dicembre, dei caratteristici mercati di Natale.

Aah, i mercati di Natale: chi non ne ha mai visitato uno, o quantomeno avverte il desiderio di farlo? L’atmosfera del nord Europa è la cornice perfetta per le bancarelle in legno, i prodotti di artigianato e gastronomia locale, la musica delle giostre, l’aroma di vin brulé e cannella che pervade ogni via della città, completando l’esperienza di viaggio in tutti e cinque i sensi. E i mercatini di Natale di Dresda sono una vera e propria tradizione perpetrata e consolidata negli anni: troviamo qui i più antichi mercatini della Germania e forse del mondo intero, attribuiti a più di seicento anni fa. Decorazioni natalizie, chioschi di legno decorati dalle più matte ed elaborate insegne che abbia mai visto, il richiamo del vino bollente alla cannella, la ruota panoramica, alberi di Natale, cantori di strada, artisti e ritrattisti, l’inconfondibile profumo della carne grigliata che in Germania non manca mai, il tutto nell’affascinante cornice di una città dalle atmosfere cupe ma accoglienti al tempo stesso, dove la sfarzosità del barocco si integra armoniosamente con il paesaggio naturale che la circonda. Non viene voglia di accelerare i tempi e far tornare il Natale? 🙂 151220137228 - Copia

Cosa troviamo nei mercatini di Natale di Dresda? Come già anticipato, nonostante l’immensità di cose da fare e da vedere,  le cose ad avermi colpita di più sono state… le insegne. Ebbene sì: i chioschi dei mercatini sono dei veri e propri capolavori, incorniciati ad arte da elementi tipici della tradizione gastronomica tedesca e da sculture di legno artigianali che lasciano letteralmente a bocca aperta. A lasciare il segno sono senz’altro i profumi: grigliate di carne delle dimensioni tali da sfamare un esercito, pentoloni di vino aromatizzato bollente (si trova qui in tutte le varietà: dal classico glühwein alla cannella e chiodi di garofano, a quello bianco alla mela e zenzero), frutta candita, mandorle caramellate, odori e profumi che richiamano immediatamente le fredde notti nordiche, magari da trascorrere davanti un camino con fuori lo spettacolo della neve. I prodotti di artigianato sono il trionfo dei mercati: vestiti 151220137243 - Copiatradizionali, gastronomia locale (i dolci di marzapane e frutta candita meriterebbero un articolo a parte!), articoli per la casa, attrezzi in legno, candelabri, tessuti… la varietà di prodotti è veramente inesauribile, per tutti i gusti e tutte le tasche.

 

A proposito di tasche: i costi sono sicuramente più alti rispetto ad altri periodi dell’anno, in cui gli stessi prodotti si trovano praticamente per metà del prezzo; ma non vorrete mica farmi credere che visiterete Dresda solo ed esclusivamente per lo shopping, vero? Si tratta di una vera e propria esperienza sensoriale, in cui anche solo consumare una tazza di vino aromatizzato (3,50 in ogni chiosco) passeggiando per il labirinto di bancarelle, rappresenta il modo perfetto di celebrare la visita in città. Perché è viverne l’atmosfera l’elemento fondamentale e caratterizzante: i mercati di Natale di Dresda sono un trionfo per i sensi. Per cui chiudete il portafogli, lasciate stare il tatto del materiale, e divaricate le narici, le orecchie, gli occhi: è lì che troverete il massimo godimento sensoriale, è lì che troverete la Dresda più affascinante.

Consiglio del tutto personale: altamente consigliato soffermarsi per più di qualche minuto sulla Brühlsche Terrasse, 151220137257 - Copiacon la vostra tazza bollente a riscaldarvi, magari nelle ore del tramonto quando il rosso del cielo si riflette sull’Elba, sui monumenti, e tutto è ovattato e soffuso.

Di seguito un po’ di materiale fotografico raccolto da me, con tutto il rammarico di non aver trovato una giornata migliore… ma d’altronde sperare in un bel sole a dicembre in Germania sarebbe stato sperare un po’ troppo! 🙂

Ps se proprio non siete amanti del vino… anche la glühbier potrà soddisfare il vostro palato 😉

Viaggiatrice low cost

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Pubblicato il 17 febbraio 2014, in Escursioni, Oltre il viaggio, Short breaks con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Molto interessante !
    Bel post !
    Complimenti
    Max

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: